Contatti: Antonello 330502644, Danilo 3351415133, email nacchererosse@libero.it

Alla fine degli anni '60 l'industrializzazione del mezzogiorno, porta l'Alfa Romeo ad aprire a Pomigliano d'Arco, lo stabilimento Alfa Sud. L'innesto della cultura operaia su un tessuto ancora contadino fa di Pomigliano un vero e proprio laboratorio sociale. In quel periodo di grande fermento politico nascono gruppi di musica popolare che riprendono i vecchi canti e le tradizioni contadine, come il Collettivo Operaio Nacchere Rosse. I temi dei loro brani sono le morti bianche, la condizione femminile, la disoccupazione, il carovita.
La nascita delle nacchere rosse si intreccia indissolubilmente con la vita di Salvatore Alfuso, per tutti "Scià Scià", un operaio metalmeccanico, un autore di canzoni, che volle raccontare il mondo che conosceva: quello degli sfruttati, degli operai in fabbrica, delle morti bianche. Scià Scià, fu l' ispiratore di un brano-cardine di quegli anni, "A Flobert", che fu incisa dai Zezi nel 1974, quando Scià Scià era già uscito dal gruppo, sul loro primo album "Tammurriata dell' Alfasud". Intanto Scià Scià aveva fondato un altro "gruppo musicale" le Nacchere Rosse.
L' 11 aprile 1975, a Sant' Anastasia, un' esplosione devastò la fabbrica di armi giocattolo Flobert: i morti furono dodici. Le Nacchere rosse da allora sono impegnate a sensibilizzare l’opinione pubblica su tematiche scottanti quali disoccupazione, criminalità e mancanza di sicurezza sui luoghi di lavoro, denunciando l’assenza delle istituzioni nei confronti del diritto a una vita dignitosa. Boicottate da tanti perche non si vuole che si parli di morti bianche e di familiari costretti ad indebitarsi per sbarcare il lunario dopo la morte sul lavoro dell’unica persona che sosteneva la famiglia in termini economici.
Formalmente il gruppo nasce nel Dicembre 1975 sotto forma di "Collettivo Giovanile" impegnato nella ricerca di forme culturali ed espressioni popolari e tra esse il canto contadino dell'entroterra campano e del Sud dell'Italia. Oltre alla ricerca ed alla elaborazione di canti e musiche della Cultura Popolare Contadina le Nacchere Rosse si impegnarono come gruppo nella composizione di brani INEDITI che furono pubblicati nel loro primo LP intitolati "Noi vi spar(I)iamo addosso" inciso nel 1978.
Le esperienze musicali del gruppo si sono allora confrontate con artisti Nazionali ed Internazionali fino alla collaborazione,importantissima, con DARIO FO nel suo Mistero Buffo. Dal FOLKSTUDIO di Giancarlo Cesaroni alle piazze Italiane fino ai teatri di Francoforte, Berlino e Copenaghen, più il loro impegno svolto negli U.S.A. c/o gli stabilimenti dell Disney World, tour durato due anni. Nel 2004 incide il CD "Tammorra a'sunagliera" avvalendosi della collaborazione di tanti artisti napoletani. Significativa l'ultima collaborazione con Dario Fo dove le NACCHERE ROSSE, assieme al maestro, compongono canti e musiche portate nella sua trasmissione televisiva sul teatro in onda su Rai Due a cavallo tra Dicembre 2004 e Gennaio 2005. Da questo nasce un CD dedicato al grande Scia' Scia'.

Contatti: Antonello 330502644, Danilo 3351415133, email nacchererosse@libero.it

Nacchere Rosse © 2017. All Right Reserved.